Buona domenica!

La pratica del perdono è il nostro contributo più importante alla guarigione del mondo.

(Marianne Williamson)

 

Carissimi,

 

alcuni incontri:

 

DI AMBIENTE, SOCIETA’, GUERRA LA BIBLIOTECA SI E’ SPESSO OCCUPATA E CONTINUA AD OCCUPARSI.

SEGNALIAMO PERTANTO QUESTA INTERESSANTE INIZIATIVA DEL POLITECNICO, CON I PROFF. MASSIMO ZUCCHETTI, ANGELO D’ORSI E ANGELO TARTAGLIA, CURATA DA TAMARA BELLONE E PAOLA PROCACCI

 

CARI AMICI CONOSCENTI ED AFFINI

 

HO IL PIACERE DI COMUNICARVI QUANTO SEGUE

 

VENERDI’ 23 GIUGNO  ORE 18

CIRCOLO DEI LETTORI DI VIA BOGINO

SALA GIOCO

INCONTRO SUL TESTO DI GUALTIERO BUECHI

 

LA SCIENZA. UNA STRADA VERSO DIO?

 

 

RELATORI E PRESENTATORI  (OLTRE ALL’ AUTORE DEL LIBRO SOPRACITATO )

ERMIS SEGATTI

FRANCO OTTONE

 

SARA’ UN INCONTRO NEL QUALE SI DIBATTERA’

 

SUL COME SI POSSA ARRIVARE A DIO ANCHE ATTRAVERSO LA SCIENZA

 

In ambito “Associazione Amici dell’ Educatorio della Provvidenza“ di Torino si è costituito già dal 2012 un terzetto di addetti: Gualtiero Buechi, medico e autore del libro in recensione, Paolo Origlia, fisico, Franco Ottone, ingegnere . L’ intento era ed è quello di trattare in pubblici incontri dell’ ultimo Venerdì di ogni mese, argomenti attinenti Scienza Fede Arte. La caratteristica di questi incontri, la cui partecipazione è estesa a chiunque sia interessato come relatore, non è solo quella di misurarsi sulla attività che ha informato la vita professionale lavorativa, ma anche  sulla attività che ha animato la vita amatoriale privata del relatore. Gli incontri sono tuttora in corso e suscitano un buon interesse anche di pubblico. Sulla base dei suoi interventi Gualtiero Buechi ha scritto questo libretto nel quale   sono trattati argomenti prevalentemente scientifici attinenti, nella prima parte, l’ origine, la struttura, la regolazione dell’ universo. Nella seconda parte sono esposte considerazioni sull’ evoluzione, sul DNA, sul ruolo svolto dalla necessità, dal caso, dalla collaborazione. Negli altri capitoli si tratta di neuroscienza, di coscienza, di temi religiosi quali la Redenzionee la Resurrezione. Dalle conclusioni emerge  che siamo ancora immersi nel mistero più fitto, che l’ opzione Dio è sempre valida e che il sapere scientifico non è necessariamente ateo, anzi. Un punto in particolare va sottolineato e lo si dice in forma semplicistica: il processo evolutivo del mondo organico ed inorganico in genere segue un tracciato che porta volta per volta a successivi incroci, così come fanno i binari ferroviari che si intersecano in snodi, dai quali poi ripartono per nuove destinazioni. La similitudine non è casuale perché , dopo avere raggiunto e superato i suddetti snodi, i nuovi innumerevoli binari che si aprono davanti al processo evolutivo sono quasi tutti “ morti “. Ma il processo evolutivo non si è mai fermato, ha sempre imboccato quei pochi  binari giusti, quelli “vivi”,  quelli che gli hanno consentito di andare avanti.

Forse questo basterebbe a confermare che la Scienza è una Strada verso Dio?

 

CON I MIGLIORI SALUTI

 

ARRIVEDERCI AL CIRCOLO DEI LETTORI VENERDI’ PROSSIMO COME SOPRA

 

FRANCO OTTONE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...